La Cappella Palatina di Palermo

La costruzione della Cappella Palatina risale al 1130, anno di incoronazione di Ruggero II di Altavilla. Si trova all’interno del Palazzo dei Normanni, ed era la cappella privata di Ruggero II.

La Cappella Palatina di Palermo

Quando vi entrò, Guy de Maupassant rimase incantato e definì la cappella Palatina come la chiesa più bella del mondo.

I mosaici bizantini sono formati da due lastre di vetro tra le quali si trova uno strato sottilissimo di oro.